Il Condominio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17321 - pubb. 25/05/2017

Ripartizione delle spese condominiali e interpretazione dell’espressione 'anno in corso', di cui al previgente art. 63, comma 2, disp. att. c.c.

Cassazione civile, sez. VI, 22 Marzo 2017, n. 7395. Est. Scarpa.


Condominio – Ripartizione delle spese per le parti comuni tra venditore ed acquirente dell’immobile – Interpretazione dell'espressione “anno in corso” – Riferimento all’esercizio della gestione condominiale – Necessità – Fondamento



In tema di ripartizione delle spese condominiali, l’espressione “anno in corso”, di cui al previgente art. 63, comma 2, disp. att. c.c. – ora, in seguito all’approvazione della l. n. 220 del 2012, art. 63, comma 4, disp. att. c.c. - va intesa, alla luce del principio della "dimensione annuale della gestione condominiale", con riferimento al periodo annuale costituito dall’esercizio della gestione condominiale, il quale può anche non coincidere con l’anno solare. (massima ufficiale)


Il testo integrale