Deontologia


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16948 - pubb. 23/03/2017

Ricusazione nei confronti di consigliere di cassazione

Cassazione Sez. Un. Civili, 16 Febbraio 2017, n. 4098. Est. Bielli.


Ordinamento giudiziario – Disciplina della magistratura – Procedimento disciplinare – In genere – Ricusazione nei confronti di consigliere di cassazione – Procedimento – Art. 53, comma 2, c.p.c. – Disciplina speciale – Procedimento camerale ex d.l. n. 168 del 2016, conv., con modif., dalla l. n. 197 del 2016 – Inapplicabilità



In tema di ricusazione, ove la relativa istanza sia proposta nei confronti di un consigliere della Corte di cassazione, il conseguente procedimento camerale è regolato dall'art. 53, comma 2, c.p.c., con le formalità partecipative ivi previste, quale disciplina speciale, applicabile "ratione materiae", rispetto a quella di cui al d.l. n. 168 del 2016, conv., con modif., dalla l. n. 197 del 2016. (massima ufficiale)


Il testo integrale