Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16596 - pubb. 26/01/2017

Dichiarazione di fallimento di impresa fittiziamente trasferita all’estero

Cassazione civile, sez. I, 04 Gennaio 2017, n. 43. Est. Ferro.


Fallimento – Dichiarazione – Procedimento – Fittizio trasferimento della sede all’estero – Decorso del termine annuale ex art. 10 l.f. – Esclusione – Giurisdizione



Il fittizio trasferimento della sede all’estero di impresa che abbia in realtà proseguito l’attività in Italia impedisce il decorso del termine annuale per la dichiarazione di fallimento dalla cancellazione dal registro delle imprese di cui all’art. 10 legge fall. così come non sottrae al giudice italiano la giurisdizione ex art. 9 legge fall. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale