Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15847 - pubb. 29/09/2016

Disciplina delle offerte concorrenti e contratto stipulato prima dell’apertura della procedura

Tribunale Monza, 17 Maggio 2016. Est. Nardecchia.


Concordato preventivo - Disciplina delle offerte concorrenti - Divieto di vendita vincolata - Estensione ai casi in cui debitore e offerente abbiano concluso un contratto preliminare prima dell’apertura del concorso dei creditori - Inopponibilità alla massa

Concordato preventivo - Disciplina delle offerte concorrenti - Ambito applicativo - Natura del concordato



Con l’introduzione della disciplina delle offerte concorrenti di cui all’articolo 163-bis legge fall., il divieto della vendita vincolata nell’ambito della proposta di concordato preventivo è stato esteso anche alle ipotesi in cui il debitore e l’offerente abbiano concluso un contratto preliminare prima del momento dell’apertura del concorso dei creditori, con la conseguenza che un eventuale pregresso incontro delle volontà negoziali di debitore e offerente risultano inefficaci e inopponibili alla massa dei creditori. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

La disciplina delle offerte concorrenti si applica qualsiasi a trasferimento di beni in ambito concordatario e quindi non soltanto alle procedure di natura liquidatoria, ma anche a quelle con continuità mista e con continuità funzionale alla cessione dell’azienda. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Mirco Alessandrini


Il testo integrale