Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15457 - pubb. 01/07/2010

.

Cassazione civile, sez. VI, 21 Gennaio 2015, n. 1091. Pres., est. Petitti.


Convenzione europea dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali - Processo equo - Termine ragionevole - In genere - Domanda - Termine semestrale di decadenza - Procedure fallimentari disciplinate dal d.lgs. n. 5 del 2006 e dal d.lgs. n. 169 del 2007 - Definitività della decisione - Portata - Decorrenza



In tema di equa riparazione per la durata non ragionevole delle procedure fallimentari, il "dies a quo" del termine semestrale di decadenza per la proponibilità della domanda decorre dalla data in cui il decreto di chiusura del fallimento non è più reclamabile in appello, momento in cui la decisione può essere considerata "definitiva", anche in relazione alle fattispecie "ratione temporis" disciplinate dalle modifiche apportate dal d.lgs. 9 gennaio 2006, n. 5 e dal d.lgs. 12 settembre 2007, n. 169. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale