Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14141 - pubb. 09/02/2016

Ruolo del socio accomandante nella società in accomandita semplice ed estensione del fallimento

Tribunale Napoli Nord, 16 Luglio 2014. Est. Rabuano.


Società in accomandita semplice - Estensione del fallimento al socio accomandante - Fattispecie - Presupposti - Ruolo del socio accomandante e sua cooperazione in forma subordinata all'accomandatario



In base agli artt. 2318 e 2320 c.c. la posizione giuridica del socio accomandante nella struttura organizzativa delle s.a.s. si deve ricostruire riconoscendo al “socio di capitali” lo status di socio che coopera, in forma subordinata all'accomandatario, per la gestione della società, avendo lo stesso il potere di agire in forza di procura speciale per singoli affari, il potere di prestare attività sotto la direzione degli accomandatari, il potere di dare pareri e rilasciare autorizzazioni, nonché di esercitare vigilanza e controllo sugli amministratori. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale