Crisi d'Impresa e Insolvenza


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13930 - pubb. 07/01/2016

Omologazione del concordato preventivo: legittimazione all'opposizione del creditore che non abbia partecipato all'adunanza e posto in contraddittorio la questione della sua legittimazione al voto

Tribunale Roma, 18 Dicembre 2015. Est. Luisa De Renzis.


Concordato preventivo - Opposizione all'omologazione - Creditore che non abbia partecipato all'adunanza e posto in quella sede questioni relative alla propria legittimazione al voto - Legittimazione all'opposizione - Esclusione



Non è legittimato a proporre opposizione all'omologazione del concordato preventivo il soggetto che non abbia partecipato all'adunanza dei creditori e formulato le questioni relative alla propria legittimazione al voto, in quanto solo ed esclusivamente in detta sede tali questioni possono essere proposte, nel contraddittorio di tutti i creditori partecipanti e del debitore proponente. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell'Avv. Luigi Bottai


Il testo integrale