Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11247 - pubb. 25/09/2014

Incompatibile alla nomina del liquidatore giudiziale il professionista associato di quello che abbia assistito la società debitrice

Tribunale Padova, 19 Settembre 2013. Est. Caterina Zambotto.


Concordato preventivo - Liquidatore giudiziale - Nomina - Conflitto di interessi - Fattispecie



Il liquidatore giudiziale, quale organo della procedura, deve trovarsi in posizione di terzietà e di indipendenza rispetto al debitore che propone il concordato preventivo; non può, pertanto, essere nominato a tale funzione il professionista che, pur non avendo assistito direttamente la società, sia associato del professionista che tale assistenza abbia svolto. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell'Avv. Paola Cuzzocrea


Il testo integrale

 

Massimario ragionato:

Nomina del liquidatore