Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10202 - pubb. 19/03/2014

Conversione del sequestro conservativo nei limiti della successiva condanna. Modifica del provvedimento esecutivo e intervento sulla base del nuovo titolo

Tribunale Reggio Emilia, 04 Marzo 2014. Est. Morlini.


Sequestro conservativo – Conversione in pignoramento solo per l’importo oggetto di successiva condanna – Perdita di efficacia per l’importo maggiore per il quale non è intervenuta condanna.



Il sequestro conservativo si converte in pignoramento nei limiti del credito per il quale è intervenuta la successiva condanna, non anche per l’importo eventualmente maggiore fino al quale il sequestro stato autorizzato; e per l’importo per il quale non è intervenuta condanna, il sequestro può conservare efficacia. (Gianluigi Morlini) (riproduzione riservata)

Laddove un provvedimento giurisdizionale provvisoriamente esecutivo sia posto in esecuzione e venga poi modificato da altro provvedimento anch’esso esecutivo, nel caso di modifica in aumento, il creditore procedente può spiegare intervento sulla base del nuovo titolo; nel caso invece di modifica in diminuzione, l’esecuzione prosegue solo nei limiti fissati dal nuovo titolo. (Gianluigi Morlini) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Gianluigi Morlini


Il testo integrale