Persone e Misure di Protezione


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8513 - pubb. 13/02/2013

Ritardata attivazione del servizio pubblico in favore del disabile e danno non patrimoniale

T.A.R. Ancona, 11 Gennaio 2013. Est. Capitanio.


Ritardata attivazione del servizio pubblico in favore del disabile – Danno non patrimoniale – Sussiste – Responsabilità del Comune.



Il genitore di un figlio disabile, al quale venga negata l'erogazione di un servizio assistenziale previsto dalla legge solo per ragioni burocratiche e che sia per questo costretto a prestare personalmente l'assistenza, subisce un pregiudizio a livello psicologico e morale, sia per lo stress legato alla necessità di adeguare le proprie attività lavorative e personali alla mutata situazione, sia per la sensazione di avere subito una profonda ingiustizia, tanto più ingiustificata e inaccettabile in quanto colpisce un figlio che versa in situazione di disabilità. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale