Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8958 - pubb. 16/05/2013

Tribunale Roma, 09 Maggio 2013. Est. De Palo.


Procedure concorsuali – Domanda di ammissione al passivo in via privilegiata ex art. 1023 cod. nav. – Onere del creditore di specificare i beni – Sussistenza.

Procedure concorsuali – Domanda di ammissione al passivo in via privilegiata ex art. 1023 cod. nav. – Onere del creditore di specificare i beni – Indicazione effettuata in sede di opposizione allo stato passivo – Tardività.



Il creditore che presenti domanda di ammissione al passivo in via privilegiata a norma dell’art. 1023 cod. nav. deve indicare i beni del debitore sui quali la prelazione viene esercitata. (Francesco Mainetti) (riproduzione riservata)

E’ tardiva l’indicazione dei beni del debitore sui quali la prelazione ex art. 1023 cod. nav. qualora avvenga per la prima volta in sede di opposizione allo stato del passivo avverso il provvedimento di ammissione in via chirografaria. (Francesco Mainetti) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Francesco Mainetti


Il testo integrale