Diritto Fallimentare


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 3673 - pubb. 11/04/2011

Fallimento di socio illimitatamente responsabile che sia altresì socio in altra distinta società, distinzione patrimoniale

Appello Salerno, 28 Ottobre 2010. Est. Maria Teresa Giancaspro.


Società di persone - Fallimento in estensione del socio illimitatamente responsabile - Credito vantato nei confronti di altra società cui detto socio faccia parte - Ammissione al passivo - Esclusione.



Il credito vantato nei confronti di una società di persone il cui socio sia stato dichiarato fallito in quanto socio illimitatamente responsabile di altra società di persone non può essere insinuato nel fallimento di quest'ultima società; la circostanza che le due società abbiano in comune il socio illimitatamente responsabile non esclude che le stesse abbiano distinta soggettività giuridica, con la conseguenza che il credito vantato nei confronti dell'una non può essere insinuato nel fallimento dell'altra. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario, art. 93 l. fall.

Massimario, art. 147 l. fall.


Il testo integrale