LIBRO SECONDO
Del processo di cognizione
TITOLO III
Delle impugnazioni
CAPO III
Del ricorso per cassazione
SEZIONE II
Del procedimento e dei provvedimenti

Art. 389

Domande conseguenti alla cassazione
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

I. Le domande di restituzione o di riduzione in pristino e ogni altra conseguente alla sentenza di cassazione si propongono al giudice di rinvio e, in caso di cassazione senza rinvio, al giudice che ha pronunciato la sentenza cassata.


GIURISPRUDENZA

Giudizio di rinvio - Domanda di restituzione di quanto pagato in seguito a sentenza cassata con rinvio a corte d'appello - Procedimento monitorio - Ammissibilità - Competenza della corte in composizione monocratica - Opposizione - Trattazione collegiale..
La domanda d’ingiunzione alla restituzione di quanto una parte abbia pagato in forza di una sentenza di merito poi cassata con rinvio ad una corte d’appello rientra nella competenza della medesima corte d’appello, che deve però provvedervi in composizione monocratica, ferma la trattazione collegiale dell’eventuale giudizio di opposizione di cui agli artt. 645 e ss. c.p.c.. (fb) (riproduzione riservata) Appello Napoli, 10 Novembre 2010.