LIBRO PRIMO
Disposizioni generali
TITOLO I
Degli organi giudiziari
CAPO I
Del giudice
SEZIONE II
Della competenza per materia e valore

Art. 11

Cause relative a quote di obbligazione tra più parti
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

I. Se è chiesto da più persone o contro più persone l'adempimento per quote di un'obbligazione, il valore della causa si determina dall'intera obbligazione.


GIURISPRUDENZA

Avvocato e procuratore - Onorari - Valore della causa - Causa per debito plurisoggettivo - Determinazione dello scaglione - Criteri - Riferimento all'entità del debito di ciascun convenuto - Necessità - Fondamento.
In tema di liquidazione degli onorari di avvocato, quando un soggetto è convenuto per il pagamento di un importo dovuto insieme ad altri, il valore della causa si determina con riguardo a quanto dovuto dal singolo convenuto, che altrimenti sarebbe esposto per il compenso stabilito con riferimento all'importo dovuto da tutti i soggetti convenuti nello stesso giudizio per scelta del creditore. (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. VI, 11 Luglio 2016, n. 14118.


Eccezione di incompetenza per valore – Infondatezza – Applicazione degli artt. 10 e 11 c.p.c. – Intera obbligazione – Pacchetto turistico .
Anche in presenza di una pluralità di attori, la proposta di compravendita di pacchetto/servizio turistico dagli stessi acquistata costituisce un’unica obbligazione. Nel caso di specie, non pare esservi dubbio che le somme richieste a titolo di danno patrimoniale e non patrimoniale sommate tra di loro attribuiscano la competenza per valore al Tribunale e non già al Giudice di Pace. Ai sensi degli artt. 10 e 11 c.p.c. il valore della causa, infatti, si determina dall’intera obbligazione. (Katia Ventura) (riproduzione riservata) Tribunale Como, 18 Luglio 2014.