TITOLO VI - Disposizioni penali
Capo II - Dei reati commessi da persone diverse dal fallito

Art. 235

Omessa trasmissione dell'elenco dei protesti cambiari
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

I. Il pubblico ufficiale abilitato a levare protesti cambiari che, senza giustificato motivo, omette di inviare nel termine prescritto al presidente del tribunale gli elenchi dei protesti cambiari per mancato pagamento, o invia elenchi incompleti, è punito con la sanzione amministrativa da euro 258 a euro 1.548.

II. La stessa pena si applica al procuratore del registro che nel termine prescritto non trasmette l'elenco delle dichiarazioni di rifiuto di pagamento a norma dell'articolo 13, secondo comma, o trasmette un elenco incompleto.


GIURISPRUDENZA

Fallimento ed altre procedure concorsuali - Amministrazione controllata - In genere - Amministrazione straordinaria ex decreto legge 30 gennaio 1979 n. 26 - Azione revocatoria - Proposizione nei confronti di società collegata - Competenza territoriale..
Nel caso di società ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria di cui al decreto legge 30 gennaio 1979 n. 26 (convertito in legge 3 aprile 1979 n. 95), previa dichiarazione dello stato d'insolvenza, l'Azione revocatoria, che venga promossa dal Commissario, a norma dell'art. 3 di detto decreto, nei confronti di società collegata, spetta, ai sensi del successivo art. 6, al tribunale del luogo della Sede principale della medesima società in amministrazione straordinaria. (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. I, 24 Luglio 1987, n. 6435.