Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 98 ∙ (Impugnazioni )


Consumazione del potere di impugnazione
Tutte le MassimeCassazione
L'opposizioneAmmissione con riservaOpposizione e azione revocatoriaOpposizione e impugnazione incidentale del curatoreRapporto con giudizio di accertamento promosso dal curatoreOpposizione proposta dal curatoreOggetto dell'opposizioneReformatio in peiusLimiti al potere di impugnazione del curatoreLegittimazione del fideiussoreLegittimazione del creditore tardivoLegittimazione del fallitoConsumazione del potere di impugnazioneL'impugnazioneImpugnazione e onere di contestazioneLa revocazioneRevocazione, presuppostiRevocazione, errore di fattoRevocazione, rinvenimento di documenti decisivi


Consumazione del potere di impugnazione

Fallimento - Opposizione allo stato passivo - Impugnazione limitata ad alcune statuizioni - Proponibilità di altro distinto gravame - Esclusione - Consumazione del potere di impugnazione
L'opposizione allo stato passivo proposta ai sensi dell'articolo 98 L.F. nei confronti di alcune soltanto delle statuizioni del provvedimento impugnato determina la consumazione del potere di impugnazione e preclude la proponibilità di altro autonomo gravame in relazione ad ulteriori domande che il creditore aveva formulato nell'unica istanza di insinuazione proposta. (Franco Benassi) (riproduzione riservata) Tribunale Ivrea, 15 Giugno 2015.