Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 84 ∙ (Dei sigilli)


Modalità dell'inventario
Tutte le MassimeCassazione
Apposizione dei sigilliFunzione della apposizione dei sigilliSpossessamento del fallitoModalità dell'inventarioDecreti di acquisizione del giudice delegatoAcquisizione di beni di terziCompressione dei diritti di terziSmaltimento rifiutiSequestro penale di beni acquisiti dal fallimentoReclamo


Modalità dell'inventario

Fallimento – Esecuzione collettiva e concorsuale – Individuazione dei beni del fallito – Atto del curatore – Disciplina applicabile – Modalità di apposizione del vincolo di indisponibilità. (07/09/2010)
Nella procedura concorsuale l’individuazione dei beni del fallito, sia immobili che mobili, eventualmente anche presso terzi, avviene mediante l’apposizione dei sigilli, che è ora atto del curatore e non più del giudice, e con l’inventario  che, stante il richiamo dell’art. 87, legge fallimentare alle norme del codice di procedura civile, deve essere effettuato con le modalità previste dall’art. 769, codice procedura civile, avente  ad oggetto sia i beni mobili, anche registrati, che immobili. (Giovanni Carmellino) (riproduzione riservata) Tribunale Udine, 26 Marzo 2010, n. 0.