Massimario Ragionato Fallimentare

a cura di Franco Benassi
apri l'articolo del codice

Articolo 174 ∙ (Adunanza dei creditori)


Terzo datore di ipoteca
Tutte le MassimeCassazione
Gruppo di impreseVoto preventivo o successivo all'adunanzaMandatario specialeComputo delle maggioranzeCommissario giudizialeInformazione ai creditoriRinuncia il credito subordinatamente all'omologazioneFideiussoriTerzo datore di ipotecaContratti pendentiContratto di leasingContestazione di creditiFusione societariaProposte migliorativeEffetti del decreto di apertura del concordato preventivoEffetti della pubblicità del decreto che dichiara aperta la procedura di concordato preventivoCessione dei beniNotifica al conservatore dell'estratto autentico del decreto di ammissione al concordato preventivoImmobili di terziBeni del terzo garanteImproseguibilità della domanda di concordatoRinuncia alla domanda di concordatoOrdine di cancellazione


Terzo datore di ipoteca

Appello avverso la dichiarazione di fallimento – Inammissibilità concordato preventivo – Norme sull’applicazione della prelazione insistente sui beni di un terzo coobligato del debitore concordatario – Regole in tema di legittimità informativa e fattibilità giuridica del piano – Mancata efficacia di giudicato della mera reiezione del concordato preventivo
Il diritto di credito del titolare di diritto di prelazione soltanto su beni di un terzo coobbligato del debitore concordatario, alla luce del regime di solidarietà passiva stabilito dall’art. 61 l. fall., impone di riconoscere a tale creditore, in mancanza di un previo accordo, il diritto di voto ex art. 174 legge fall. in misura pari all’intero ammontare per il quale ricorre la solidarietà: dovendosi altresì curare, proprio perché vi è disposizione a maggioranza di un diritto esclusivo del singolo creditore, che qualora tale credito non raggiunga il quorum del 20% di cui all’art. 180, co. 4, l. fall., sia formata un’apposita classe utile all’esercizio del cram down. (Gianni Tognoni) (riproduzione riservata) Appello Genova, 05 Maggio 2016.